SantinBot™ ZERO

Comunicazione riguardante l'operatività del Bot nella giornata di ieri, 16 Gennaio 2024

Gentile Cliente,

ieri una parte degli utenti connessi ad un nostro account è partita con il SantinBot™, subendo tuttavia delle perdite all’avvio del Bot.

Purtroppo le perdite sono state dovute all’eccessivo scrupolo e zelo che si è avuto nel mettere in protezione le operazioni e nell’attivare l’operatività vista la grande insistenza di tutte le persone in attesa da parecchio tempo.

Purtroppo trading, fretta e pressione non vanno d’accordo.

Detto ciò, abbiamo sperimentato assieme e visto il sistema di sicurezza del Bot che inserisce Take-Profit e Stop-Loss in tutti gli account, anche se con la giornata di ieri abbiamo notato che alcuni di essi non vengono riportati nell’app Axi Copy Trading, con la quale stiamo indagando per venirne a capo.

Nei nostri account, a differenza del passato, tutte le operazioni vengono aperte immediatamente con Take-Profit e Stop-Loss, cioè sistemi di sicurezza che vengono propagati anche nel suo account.

Il Bot è correttamente operativo anche se visionato attentamente dal Team perché possa in questo momento recuperare la situazione che si è creata nella giornata di ieri all’avvio del Bot stesso.

Vogliamo aggiungere per chiarezza che il nostro Team è stato incerto fino all’ultimo se attivare un’operatività su Bitcoin, sulla quale abbiamo avuto risultati incredibili con il Bot, oppure in US30. Ha optato alla fine per US30 e ha attivato una versione più tranquilla e “rodata” che non è però partita con un profitto come ci saremmo auspicati.

Facciamo notare tuttavia che il Bot ha anche inserito un’operazione interessante di BTC andata in profitto di più di 200 pips, ma solo di 0.10 per sicurezza.

Questa cosa ci ricorda ancora una volta che stiamo facendo trading, e che il trading può essere molto imprevedibile e che quindi non ha una sicurezza assoluta (come niente nella vita).

Un sistema di sicurezza ulteriore che abbiamo inserito è che al momento il nostro Bot lavora con una base di deposito INFERIORE a quella suggerita dal tipo di Bot acquistato, di circa un quarto (per esempio negli account First Class lavora con 750 euro invece di 1000), per minimizzare il più possibile perdite maggiori dovute a movimenti imprevisti del mercato (come quelli di ieri).

Ricordiamo che se non volesse continuare può sempre mettere in pausa il collegamento al Bot per vedere come prosegue con l’operatività. Facendo questo tuttavia rischia la possibilità di perdere eventuali operazioni profittevoli che possono riparare ciò che è successo. Mettere in pausa il Bot quindi può impedire il recupero della perdita.

Il nostro Bot è già stato aggiornato con i dati di ieri per aumentare ulteriormente l’alta sicurezza delle operazioni, e siamo fiduciosi che le perdite fatte nella giornata di ieri potranno essere recuperate in tempi brevi. In ogni caso nei prossimi giorni il Bot agirà più cautamente, fino a quando non avrà generato abbastanza profitti da permettere al Bot di operare alla massima potenza.


ULTIMI AGGIORNAMENTI

Vogliamo condividere un importante aggiornamento sulle operazioni di ieri, evidenziando alcuni sviluppi cruciali.

Nonostante la perdita registrata ieri, siamo lieti di informarLa che abbiamo effettuato un recupero significativo durante la notte. Un’operazione che inizialmente aveva iniziato in negativo (di una cifra non preoccupante ma comunque da tenere in considerazione) è stata ora chiusa in positivo, generando alla fine un guadagno invece di una perdita.

Oltre a questa operazione, abbiamo concluso con successo altre transazioni, tutte con risultati positivi e senza alcun drawdown. Al momento non abbiamo alcuna operazione aperta.

Inoltre la perdita di ieri è stata recuperata nella giornata di oggi di quasi il 50%, valore variabile a seconda delle circostanze individuali.

Possiamo annunciare che attualmente il nostro sistema registra un “Zero drawdown”.

Con quest’ultimo aggiornamento vogliamo ribadire il concetto di come scollegarsi dal Bot di fronte alla perdita di ieri possa impedirne il recupero.


Grazie per la comprensione e il continuo supporto che ci ha mostrato finora.

Cordialmente

Andrey Santin Academy